Categoria: Interpretariato

17 ott 2016
beniculturali_13_10

LUBEC 2016: Qualcosa è cambiato, Lucca 13 e 14 Ottobre

Ara Congressi è stata chiamata a fornire il servizio di interpretariato in occasione della XII edizione di LuBeC che ha visto il susseguirsi di dibattiti, guidati dal fil rouge dell’innovazione al servizio della cultura: si è parlato del rinnovamento del welfare culturale tra pubblico e privato, dell’arte contemporanea quale grande attrattore, delle tecnologie, strumenti e strategie per l’ecosistema turistico culturale,  dello spettacolo come leva di marketing di destinazione, della realtà virtuale al servizio della fruizione dei beni culturali, dei beni culturali in emergenza, del nuovo codice degli appalti per i beni culturali e di molto altro ancora.

30 mag 2016
Sollicitor770

Conferenza organizzata da BILA, CNS e Scuola Superiore Sant’Anna -Pisa, 28 MAggio 2016

Sabato 28 maggio nell’Aula Magna della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa si è tenuta una conferenza organizzata dalla BILA con il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense (CNF) e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
Il tema trattato è stato l’immigrazione nel nostro tempo e legali diritti umani degli immigrati: una panoramica dei sistemi di italiano e inglese.
Ara Congressi è stata incaricata dallo studio legale di Londra e New York Laura Devine Solicitors per effettuare un interpretariato essendo presenti molti relatori provenienti dal Regno Unito tra cui il professor Daniel Wilsher, professore di diritto presso il City Law School, Laura Devine dello studio legale Laura Devine Solicitors di New York e Londra.
I relatori italiani sono stati la Professoressa Francesca Biondi e il Professor Emanuele Rossi, e l’Avvocato Andrea Callaioli .

16 mag 2016
Lamiera2016BolognaMaggio770

Lamiera 2016 – Bologna Fiere, 11-14 Maggio 2016

In occasione della 18° edizione di Lamiera l’Agenzia Ara Congressi è stata incaricata da ICE di svolgere un servizio di accolgienza ed interpretariato per le delegazioni russe, iraniane e messicane.
I buyers esteri hanno incontrato le aziende italiane espositrici presso l’Hotel Internazionale di Bologna dove si sono confrontati: un giro di tavolo con brevi presentazioni individuali dei delegati, nome, azienda, produzione, interessi per nuove macchine utensili. A seguire, brevi presentazioni delle aziende italiane presenti. I buyers esteri hanno anche effettuato una visita dell’intera fiera fermandosi agli stand di loro interesse.

13 mag 2016
Cibus2016ParmaMaggio770

CIBUS 2016 – 18° Salone internazionale dell’alimentazione – Parma, 9-12 Maggio

A Parma la 18° edizione di Cibus, la fiera internazionale dell’alimentazione organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare dal 9 al 12 Maggio, con 3mila aziende espositrici, 72mila visitatori di cui 16 mila operatori esteri e 2.200 top buyer.

Ara Congressi ha curato i servizi di interpretariato ed accoglienza degli incontri che si sono tenuti fra le aziende italiane e le delegazioni statunitensi invitati da Cisalpina Tour e ICE presso la Sala Mezzanino nel Padiglione 2 di Fiere di Parma. Durante questi incontri le aziende italiane hanno presentato la loro produzione 100% made in Italy di olio extravergine, al termine dei quali sono state fatte degustazioni guidate di oli extra vergine di oliva italiani.

08 apr 2016
Ita Ice Civitanova Marche2

Incoming Agroalimentare dal 4 al 6 aprile a Civitanova Marche

L’incontro, organizzato da Confartigianato Imprese Macerata e ICE,  fra i buyer provenienti da diverse nazioni europee e le aziende italiane del settore agroalimentare si è svolto a Civitanova Marche dal 4 al 6 aprile.

Ara Congressi ha curato i servizi di interpretariato ed accoglienza della delegazione estera per l’intero evento.

L’incoming è consistito in visite aziendali ed incontri b2b presso il Cosmopolitan Business Hotel di Civitanova Marche dove le aziende marchigiane hanno presentato la loro produzione 100% made in Italy di pasta, vino, dolci, salumi, prodotti caseari, olio extravergine e conserve. Questi incontri hanno permesso alle aziende partecipanti di confrontarsi direttamente con i mercati esteri ed attestare l’appetibilità delle proprie produzioni indirizzandole verso un processo di internazionalizzazione.